Tag Cloud

A A A
Sei in: Sala Stampa » Prima Pagina »Terremoto: Aciam vuol dire solidarietà
20
OTT
2010

Terremoto: Aciam vuol dire solidarietà

Nei giorni in cui la nostra regione è scossa dalle tragiche conseguenze del sisma aquilano, Aciam mette in campo le proprie forze e la propria esperienza per garantire assistenza e solidarietà alle popolazioni colpite.

Già la mattina successiva all’evento sismico sono stati attivati contatti con l’Azienda Servizi Municipalizzati dell’Aquila per concordare tipologie, tempistiche e metodologie di intervento.
 
I primi soccorsi sono partiti alla volta del capoluogo abruzzese il giorno 7 aprile:
- Fornitura camion compattatori
- Fornitura di attrezzature di raccolta nelle tendopoli(cestini, cassonetti e bidoncini)
- Fornitura di macchine operatrici per movimentazione terra nelle discariche
- Fornitura ed installazione di bagni chimici (anche per disabili)
- Consegna di un computer portatile per la gestione dei servizi

Tutte le attrezzature sono fornite in comodato gratuito.
 
Nelle settimane successive è stato garantito all’ASM, il supporto logistico necessario per la conduzione di ad alcune tipologie di raccolta, quali la raccolta rifiuti ingombranti e quella relativa a sfalci, potature e rifiuti verdi;

Aciam ha offerto altresì la disponibilità degli impianti marsicani per accogliere le diverse tipologie di rifiuti dell’aquilano:

- Piattaforma ecologica in loc.  Ripa Seminario (Aielli)
- Impianto di compostaggio in loc. La Stanga (Aielli)
- Discarica per inerti di Valle Solegara (Avezzano)
- Discarica per rifiuti non pericolosi di S.Lucia (Avezzano)


L’azienda continua a rimanere a disposizione con attività di logistica e supporto per contribuire alla risoluzione dell’emergenza.
 
Guarda anche: