Tag Cloud

A A A
Sei in: Sala Stampa » Prima Pagina »ACIAM SPA scende in piazza
20
OTT
2010

ACIAM SPA scende in piazza

Punti informativi per promuovere la raccolta differenziata
Alla base di un buon sistema di raccolta differenziata c’è senz’altro l’attività di comunicazione, per riuscire a coinvolgere tutti i cittadini su scelte e comportamenti di vitale importanza per la qualità del nostro ambiente e quindi della nostra vita.

E’ questo il fermo convincimento che ha motivato la recente campagna informativa tenuta da Aciam S.p.A. su tutto il territorio marsicano; nelle piazze, nelle strade dei nostri paesi, in occasione delle feste patronali, di manifestazioni culturali o semplicemente nel corso dei  mercati cittadini, la presenza del punto informativo Aciam non passa certo inosservata. In esso i visitatori possono informarsi sulle modalità della raccolte differenziate, sulle tipologie di prodotti riciclabili, sulle tempistiche dei servizi di ritiro gestiti dalla municipalizzata e ritirare materiale informativo e attrezzature messe a disposizione da Aciam e dai Comuni.
 
In ogni occasione- osserva Marianetti Raffaele, operatore incaricato di tenere i punti informativi- si nota un sincero interessamento da parte dei cittadini che sempre più numerosi si avvicinano alla raccolta differenziata; per loro la selezione dei materiali è divenuta una pratica quotidiana imprescindibile. I dati sulle percentuali di raccolta sembrano confermare questa tendenza, dato che grazie all’attivazione di nuovi servizi e alle numerose iniziative di propaganda, si sta assistendo ad un progressivo aumento della quantità dei materiali avviati a riciclo. Si pensi alle ottime performance di Carsoli e Massa d’Albe dove, grazie al servizio porta a porta, le percentuali raggiunte sono stabilmente a di sopra del 60%.

Sul futuro delle raccolte differenziate nella Marsica si mostra ottimista il presidente di Aciam S.p.A. Luigi Ciaccia che definisce prezioso l’apporto dei Sindaci e delle Amministrazioni Comunali per la diffusione delle pratiche  di riciclaggio. “A loro- continua il presidente- va il riconoscimento di compiere con concretezza e lungimiranza, scelte decisive per la salvaguardia dell’ambiente e del territorio, dimostrando che anche in periodi di ristrettezze economiche la corretta gestione dei rifiuti rappresenta una priorità”.
 
Guarda anche: