Tag Cloud

16
OTT
2012

Gestione RAEE

Lo smaltimento dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE)
 
 Aciam S.p.A., attraverso la gestione di centri di raccolta, stazioni ecologiche e piattaforme ecologiche, svolge un ruolo determinante all'interno del ciclo del recupero dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) istituito dal Decreto Legislativo 25 Luglio 2005 n. 151.
 
Nella famiglia dei RAEE trovano posto tutti gli elettrodomestici dismessi, dai frigoriferi alle TV, dalle lavatrici alle radio, dai computer ai telefonini, dai videogiochi alle lampade, e così via. L'elenco potrebbe continuare a lungo, visto la grande varietà di elettrodomestici che oggi sono presenti all'interno delle nostre abitazioni, e che una volta dismessi diventano rifiuti.
 
Il ciclo di vita degli elettrodomestici si è notevolmente accorciato negli anni, sia per l'accelerazione del progresso tecnologico, che induce un ricambio più veloce, che per i costi di acquisto relativamente bassi. Purtroppo, dal punto di vista ambientale, ciò rappresenta un problema, in quanto si traduce in un aumento della produzione di rifiuti. Basti pensare che in Italia nel corso del 2011 sono state raccolte oltre 260.000 tonnellate di RAEE e che tale dato è in crescita.
 
Inoltre i RAEE spesso contengono sostanza pericolose quali cadmio, cromo esavalente, mercurio, piombo, ed una gestione non corretta può causare danni alla salute ed all'ambiente. Gli impianti per il recupero dei RAEE sono pochi in Italia, a causa della loro complessità e della necessità di gestire flussi considerevoli, quindi i centri di raccolta presenti sul territorio svolgono un ruolo fondamentale dal punto di vista della logistica.
 
 
In virtù della adesione al Sistema Nazionale del Centro di Coordinamento RAEE, Aciam S.p.A. può operare il raggruppamento di tali rifiuti prima di essere avviati a recupero presso gli appositi impianti.
 
Il raggruppamento prevede 5 diverse tipologie di RAEE, come illustrato dalla figura qui a destra.
  
Il conferimento dei RAEE per i cittadini, nonché per le aziende previste dai regolamenti di assimilazione dei Comuni, è gratuito purché gli stessi siano integri e non danneggiati.
 
Gli impianti di Aciam S.p.A. sono aperti anche ai distributori di elettrodomestici i quali, in applicazione del DM 8 marzo 2010 n.° 65, effettuano il ritiro "uno contro uno" degli elettrodomestici dismessi a fronte dell'acquisto del nuovo.