Tag Cloud

A A A
Sei in: Sala Stampa » Prima Pagina »COMUNI RICICLONI: LEGAMBIENTE PREMIA ACIAM
22
GIU
2017

COMUNI RICICLONI: LEGAMBIENTE PREMIA ACIAM

“L’Aciam centra gli obiettivi, va oltre e conquista la ribalta nazionale. L’azienda consorziale d’igiene ambientale marsicana è stata premiata giovedì, 22 giugno, a Roma, nell’ambito della XXIV edizione della manifestazione “Comuni Ricicloni”, promossa da Legambiente.
 
Il riconoscimento all’Aciam è stato assegnato per le ottime performance nella raccolta differenziata degli imballaggi in alluminio. Questo materiale può essere riciclato la 100% e riutilizzato all’infinito per dare vita ogni volta a nuovi beni. Circa il 90% dell’alluminio prodotto nel nostro Paese proviene dal riciclo e ha le stesse proprietà e qualità dell’alluminio originario; viene impiegato nell’industria automobilistica, nell’edilizia, nei casalinghi e per nuovi imballaggi.
 
 
 
L’Italia è al terzo posto nel mondo, con la Germania, dopo Stati Uniti e Giappone, per quantità di alluminio riciclato. Un primato che è un fiore all’occhiello del Paese anche in considerazione degli aspetti legati alle performance ambientali di questo materiale: infinita riciclabilità, tutela dell’ambiente e delle sue risorse naturali con un importante contributo alla riduzione di emissioni nell’atmosfera, in linea con il protocollo di Kyoto.
Il CiAl e Legambiente hanno assegnato il premio al Consorzio Aciam per l’ingente quantitativo annuo riciclato – circa 24mila chili – e le corrette procedure per il riuso attuate. I Comuni che hanno concorso al raggiungimento dell’obiettivo virtuoso sono 17, tra i quali brillano diversi centri marsicani:  Aielli, Barete, Bisegna, Cagnano Amiterno, Capitignano, Cappadocia, Carsoli, Collarmele, Gioia dei Marsi, Lecce nei Marsi, Massa d’Albe, Oricola, Ortona dei Marsi, Ortucchio, Pereto, Pizzoli, Rocca di Botte.
 
«Questo premio è un’ulteriore conferma che il lavoro rigoroso, in sinergia con gli enti, associato a una costante opera di informazione e formazione riguardo alla corretta gestione dei materiali, è la strada maestra per potenziare e consolidare le buone pratiche che premiano gli utenti sia per quanto concerne l’abbattimento dei costi sul medio periodo sia per quanto riguarda la qualità della vita, che è strettamente connessa alla tutela dell’ambiente e alla promozione di consumi sostenibili», ha rimarcato con soddisfazione la presidente Lorenza Panei,«É un premio gratificante per noi, per il nostro impegno, ma è un premio dedicato prima di tutto ai cittadini che rendono possibili, giorno per giorno, questi risultati, vanto per tutte le comunità coinvolte».
 
Presenti alla premiazione, Stefano Ciafani, direttore generale Legambiente; Rossella Muroni, presidente Legambiente; Gian Luca Galletti, ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare; Ermete Realacci, presidente commissione Ambiente Camera dei deputati; Salvatore Micillo, commissione Ambiente Camera dei deputati. 
 
 
Guarda anche: