Il Centro di Trasbordo di Pizzoli (Aq)

 
Il centro di trasbordo di Pizzoli è stato attivato nel 2009 per consentire il trasferimento dei rifiuti urbani prodotti dai Comuni dell’Alta Valle dell’Aterno presso l’impianto di trattamento di Aielli.

A seguito della chiusura della discarica di Pizzoli, a cui afferivano i numerosi Comuni del Comprensorio, i mezzi utilizzati per la raccolta avrebbero dovuto raggiungere l’impianto di trattamento che dista oltre 60km.Ciò avrebbe causato gravi problemi logistici legati all’organizzazione dei servizi di raccolta presso i Comuni interessati ed alla gestione di un maggior traffico presso l’impianto di destinazione.
 
 
Inoltre ne sarebbe derivato un impatto economico rilevante per i Comuni a causa del notevole aumento dei trasporti, della necessità di adeguare il parco mezzi e dell’allungamento dei turni di lavoro.

Presso il centro di trasbordo i rifiuti vengono trasferiti su automezzi di grandi capacità di carico, adatti al trasporto su lunghe tratte, direttamente dagli automezzi che effettuano la raccolta, senza che i rifiuti tocchino terra. Ciò è possibile grazie ad una struttura che consente lo scarico in quota attraverso una rampa carrabile.L’efficacia del sistema è stata validata nel tempo e numerosi Comuni si sono aggiunti a quelli inizialmente previsti come utilizzatori del centro.