Il Centro di Raccolta intercomunale di Lecce nei Marsi (Aq)
 

 
Il Centro di Raccolta rifiuti differenziati (CdR) di Lecce nei Marsi è ubicato nell’area vecchia discarica comunale, in località Rovano, sulla strada comunale che congiunge Lecce ad Ortucchio. E' stato attivato nel mese di marzo del 2017, a servizio delle utenze dei Comuni di Lecce nei Marsi, Gioia dei Marsi ed Ortucchio.
 
L’accesso all’impianto è consentito alle utenze dei tre Comuni inscritte al Ruolo TARI ed in regola con il pagamento della tassa, per il conferimento delle varie di tipologie di materiali: rifiuti ingombranti (divani, materassi, caldaie, stufe, sanitari, mobilio vario, lavatrici, tv, frigoriferi, ecc); apparecchiature elettriche ed elettroniche di piccole dimensioni (phon, radio, notebook, telefoni cellulari, lampade e lampadine, ecc.); sfalci e potature, pile esauste e batterie di autoveicoli, cartucce e toner per stampanti, olio vegetale esausto. Si possono conferire anche quantità minime di rifiuti inerti (calcinacci, mattoni, tegole, ecc), derivanti da piccole attività di ristrutturazione, fatte in proprio.
 
 
La struttura, recintata e videosorvegliata, è dotata di un ufficio di accettazione. All’esterno è installata una pesa basculante elettronica per la pesatura dei materiali in ingresso ed uscita dall’impianto; nella parte posteriore sono state realizzate due piazzole in cemento, con copertura l'una in legno lamellare, l'altra in metallo. La prima per lo stoccaggio di materiali in speciali contenitori (cassonetti o ceste metalliche, vasche a tenuta, contenitori a doppia camera), contenenti materiali da trattare con maggiori cautele e precauzioni (vernici, toner, lampade al neon, batterie esaurite, medicinali sacduti, oli vegetali esausti, ecc); nella seconda sono localizzati cassoni scarrabili di grandi dimensioni (20-30 mc), per lo stoccaggio di elettrodomestici dismessi e rifiuti ingombranti.
 
L’impianto, aperto dal lunedì al sabato dalle ore 9,00 alle 15,00, si inserisce all’interno della rete di Stazioni EcologichePiattaforme Ecologiche e Isole Ecologiche Mobili gestite da Aciam S.p.A. sul territorio provinciale.